Skip to content

Collaborando di Domenica 02/04/2017

Dal Vangelo secondo Giovanni 11,1-45.

In quel tempo, era malato un certo Lazzaro di Betània, il villaggio di Maria e di Marta sua sorella.
Maria era quella che aveva cosparso di olio profumato il Signore e gli aveva asciugato i piedi con i suoi capelli; suo fratello Lazzaro era malato.
Le sorelle mandarono dunque a dirgli: «Signore, ecco, il tuo amico è malato».
All'udire questo, Gesù disse: «Questa malattia non è per la morte, ma per la gloria di Dio, perché per essa il Figlio di Dio venga glorificato».
Gesù voleva molto bene a Marta, a sua sorella e a Lazzaro.
Quand'ebbe dunque sentito che era malato, si trattenne due giorni nel luogo dove si trovava.
Poi, disse ai discepoli: «Andiamo di nuovo in Giudea!».
I discepoli gli dissero: «Rabbì, poco fa i Giudei cercavano di lapidarti e tu ci vai di nuovo?».
Gesù rispose: «Non sono forse dodici le ore del giorno? Se uno cammina di giorno, non inciampa, perché vede la luce di questo mondo;
ma se invece uno cammina di notte, inciampa, perché gli manca la luce».
Così parlò e poi soggiunse loro: «Il nostro amico Lazzaro s'è addormentato; ma io vado a svegliarlo».
Gli dissero allora i discepoli: «Signore, se s'è addormentato, guarirà».
Gesù parlava della morte di lui, essi invece pensarono che si riferisse al riposo del sonno.
Allora Gesù disse loro apertamente: «Lazzaro è morto
e io sono contento per voi di non essere stato là, perché voi crediate. Orsù, andiamo da lui!».
Allora Tommaso, chiamato Dìdimo, disse ai condiscepoli: «Andiamo anche noi a morire con lui!».
Venne dunque Gesù e trovò Lazzaro che era gia da quattro giorni nel sepolcro.
Betània distava da Gerusalemme meno di due miglia
e molti Giudei erano venuti da Marta e Maria per consolarle per il loro fratello.
Marta, come seppe che veniva Gesù, gli andò incontro; Maria invece stava seduta in casa.
Marta disse a Gesù: «Signore, se tu fossi stato qui, mio fratello non sarebbe morto!
Ma anche ora so che qualunque cosa chiederai a Dio, egli te la concederà».
Gesù le disse: «Tuo fratello risusciterà».
Gli rispose Marta: «So che risusciterà nell'ultimo giorno».
Gesù le disse: «Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà;
chiunque vive e crede in me, non morrà in eterno. Credi tu questo?».
Gli rispose: «Sì, o Signore, io credo che tu sei il Cristo, il Figlio di Dio che deve venire nel mondo».
Dopo queste parole se ne andò a chiamare di nascosto Maria, sua sorella, dicendo: «Il Maestro è qui e ti chiama».
Quella, udito ciò, si alzò in fretta e andò da lui.
Gesù non era entrato nel villaggio, ma si trovava ancora là dove Marta gli era andata incontro.
Allora i Giudei che erano in casa con lei a consolarla, quando videro Maria alzarsi in fretta e uscire, la seguirono pensando: «Va al sepolcro per piangere là».
Maria, dunque, quando giunse dov'era Gesù, vistolo si gettò ai suoi piedi dicendo: «Signore, se tu fossi stato qui, mio fratello non sarebbe morto!».
Gesù allora quando la vide piangere e piangere anche i Giudei che erano venuti con lei, si commosse profondamente, si turbò e disse:
«Dove l'avete posto?». Gli dissero: «Signore, vieni a vedere!».
Gesù scoppiò in pianto.
Dissero allora i Giudei: «Vedi come lo amava!».
Ma alcuni di loro dissero: «Costui che ha aperto gli occhi al cieco non poteva anche far sì che questi non morisse?».
Intanto Gesù, ancora profondamente commosso, si recò al sepolcro; era una grotta e contro vi era posta una pietra.
Disse Gesù: «Togliete la pietra!». Gli rispose Marta, la sorella del morto: «Signore, gia manda cattivo odore, poiché è di quattro giorni».
Le disse Gesù: «Non ti ho detto che, se credi, vedrai la gloria di Dio?».
Tolsero dunque la pietra. Gesù allora alzò gli occhi e disse: «Padre, ti ringrazio che mi hai ascoltato.
Io sapevo che sempre mi dai ascolto, ma l'ho detto per la gente che mi sta attorno, perché credano che tu mi hai mandato».
E, detto questo, gridò a gran voce: «Lazzaro, vieni fuori!».
Il morto uscì, con i piedi e le mani avvolti in bende, e il volto coperto da un sudario. Gesù disse loro: «Scioglietelo e lasciatelo andare».
Molti dei Giudei che erano venuti da Maria, alla vista di quel che egli aveva compiuto, credettero in lui.

Commento al Vangelo

Essendo tu Dio vero, conoscevi, Signore, il sonno di Lazzaro e l'hai predetto ai tuoi discepoli... Essendo nella carne, pur essendo senza limiti, vieni a Betania. Vero uomo, piangi su Lazzaro; Vero Dio, risusciti con la tua sola volontà, questo morto di quattro giorni. Abbi pietà di me, Signore; tante sono le mie trasgressioni. Sollevami dall'abisso dei mali, ti supplico. Verso di te ho gridato, ascoltami, Dio della mia salvezza. Piangendo sul tuo amico, nella tua compassione hai messo fine alle lacrime di Marta, e con la tua Passione volontaria, hai asciugato le lacrime su ogni volto del tuo popolo (Is 25, 8). « Benedetto il Signore, Dio dei padri nostri » (Esd 7,27). Custode della vita, hai chiamato un morto come se stesse dormendo. Con una parola, hai strappato il ventre degli inferi e hai risuscitato colui che si mise a cantare: « Benedetto il Signore, Dio dei padri nostri ». Rialza anche me, che sono strangolato dai legami dei miei peccati, affinché possa cantare: « Benedetto il Signore, Dio dei padri nostri »... Come segno di riconoscenza, Maria ti porta, Signore, un vaso di mirra, come fosse dovuto per suo fratello (Gv 12,3), e lei ti canta nei secoli. In quanto mortale, invochi il Padre; in quanto Dio, svegli Lazzaro. Per questo ti cantiamo, o Cristo, nei secoli dei secoli... Svegli Lazzaro, un morto di quattro giorni; lo fai risorgere dal sepolcro, designandolo così testimone veritiero della tua risurrezione il terzo giorno. Cammini, piangi, parli, mio Salvatore, mostrando la tua natura umana; ma svegliando Lazzaro, riveli la tua natura divina. In modo indicibile, Signore, mio Salvatore, secondo le tue due nature, sovranamente, hai compiuto la mia salvezza.

    vangelodelgiorno.org

Orari e intenzioni S.Messe

Parrocchia di S. Leonardo - Ponzano

Sab 0118:30 * Antonia e Virginio Mattiuzzo. * Anime.
Dom 0208:30
10:30 * Lucia Piras.
Mer 0518:00 * Augusto Mazzariello.
Gio 0607:30 * Sr. Claudia.
Sab 0818:30 * Amici del Bue. * Sandra e Bruna Faccin. * Vittorio Picciol. * Anime.
Dom 0908:30 * Severino Rossetto, Attilio e Desy Schieven.
10:30 * Luigi Cocchetto. * Anna.

Parrocchia di S. Maria Assunta - Paderno

Sab 0118:30 * Lucia Torresan. * Ines, Pietro, Iolanda e Antonio Gola. * Gino De Longhi. * Irene Bisetto. * Mercede Guidolin e fam., Antonietta Feltrin
Dom 0209:00 * Defunti fam. Mattighello e Fabris. * Angela Massolin e Giovanni Giacomel. * Dino Graziotto. * Angelo Biondo, Irma Pian, Mario Doro e Maria Frison. * Francesco Berlese. * Isidoro Favaro e Maria Gazzola
11:30 * Defunti fam. Sartor e Barbieri. * Remo Piovesan e fam. Sartor. * Marika Gola
Mar 0409:00
Gio 0618:00
Ven 0707:30
Sab 0818:30 * Quirino Baseggio e Luigia Toresan. * Lina Martini e def. fam. Zago e Martini. * Aldo ed Armando Storgato. * Arturo Carraro ed Oliva Libralon. * Pietro De Longhi
Dom 0909:00 * Maria Gazzola, Isidoro e Giuliana Favaro, Antonio e Cristian Michielin. * Olindo Tasca. * Giuseppe Zizola. * Alessandro e Palmira Tonon
11:30 * Defunti fam. Comacchio e Baso

Parrocchia di S. Bartolomeo - Merlengo

Sab 0118:30 * Giovanni Bernardi e Ada Borsato. * Santo, Emilia e Renata Bottega. * Silvio e Maurizio Pavan. * Paolo Bianchin. * Elio Massolin 3^ Ann.
Dom 0209:45 * Aldo Gobbo. * Maria e Carlo Campeotto. * Defunti Fam. Pavan. * Famiglia Buffolo. * Famiglia Luigia Bianchin. * Mario Tandaric.
18:00 Ringraziamento per anniversario di matrimonio.
Lun 0308:30 * Pierina Ceccon.
Mar 0407:30
Ven 0718:00
Sab 0818:30 * Ardilino Feltrin. * Luigi e Luciano Mion. * Antonio San Marco. * Vittorio Sartori e Carolina Zanatta.
Dom 0909:45 * Def. Giacomo Gagno e Maria Celotto. * Def. Guido e Ernesto Pozzobon e Elsa Girardi. * Luigia Bianchin. * Andrea Celebrin Ann. * Giselda e Novello. * Leone e Galiano Bianchin. * Primo e Armida Baseggio. * Stella Marina Rasera e Luigi Paccagnan. * Liana Marchetto. * Gabriele Torresan. * Eliseo Torresan e Maria Bortoletto. * Bruna Torresan. * Francesco Zasso e Olinda Dalla Pola. * Martini e Angela Zasso. * Dalmazio Bigolin e Elisa Nardi. * Mario e Clorinda Brisolin.
18:00 * Vittorio e Bernardo Piovesan.

Avvisi pastorali

Ricordiamo l’iniziativa diocesana di carità “UN PANE PER AMOR DI DIO”, per questo tempo di Quaresima: si raccolgono delle offerte straordinarie nell’apposita cassetta in fondo alla chiesa.

Catechiste elementari: lunedì e martedì appuntamenti di formazione, alle 20:30 in oratorio a Ponzano.

Genitori di ragazze/i di prima media: ultimo appuntamento formativo giovedì, a Paderno, alle 20:30.

Genitori delle tre scuole dell'infanzia: in collaborazione con il Centro della Famiglia di Treviso, il primo appuntamento della formazione organizzata assieme, come già indicato; Oratorio di Merlengo, martedì alle 20:30. Tema "Riconoscere le difficoltà e i disagi dei bambini". Aperto volentieri anche a tutti genitori con figli 3-6 anni.

Adorazione eucaristica delle "40 ore": domenica prossima, delle Palme, solenne apertura con la preghiera dei Vespri per tutta la nostra Collaborazione in chiesa a S. Pelagio alle 15:30. A seguire in tutte e tre le chiese nei giorni di lunedì, martedì e mercoledì col seguente orario: 9:00-12:00 e 15:00-18:00. (messe orari normali)

Cresimandi delle nostre parrocchie: il momento di ritiro sabato in seminario a Treviso con gli orari e le modalità già comunicate.

Alla comunità di Ponzano:

Ragazze e ragazzi di prima media: il sacramento della riconciliazione venerdì alle 15:30. Bambine e bambini delle elementari: sabato alle 9:30.

Alla comunità di Paderno:

Domenica 2: la possibilità di acquistare delle colombe pasquali per sostenere l'ADMO (donatori midollo osseo)

Alla comunità di Merlengo:

Alle messe della prossima settimana sarà possibile acquistare uova di Pasqua e dolci per sostenere le missioni delle nostre suore.

I parroci sono residenti presso la parrocchia di Ponzano in via Livello 5 (0422.969039) e raggiungibili telefonando a don Roberto Cavalli (342.6695323) e don Matteo Volpato (347.1123679). Per accostarsi al sacramento della riconciliazione, i sacerdoti generalmente sono disponibili nelle singole chiese il sabato prima delle S. Messe delle 18:30 (dalle 17:30 circa). Cercheranno di garantire ogni sabato mattina dalle 9:00 alle 12:00 la loro presenza nelle canoniche di Paderno e Merlengo per accogliere e ascoltare chi lo desideri.
www.collaborazioneponzano.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Approfondisci

Cookie Policy La presente Cookie Policy è relativa al sito www.collaborazioneponzano.it (“Sito”) I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto. Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito. Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito. Cookies tecnici I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio. Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito. Tipologie di cookies utilizzati Cookies di prima parte: I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori. Cookies di terzi: I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti. Cookies di sessione: I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Open Source Solutions utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Open Source Solutions non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Open Source Solutions a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Open Source Solutions si applica solo al Sito come sopra definito. Cookies persistenti: I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito. Cookies essenziali: Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati. Cookies funzionali: Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime. Cookies di condivisone sui Social Network: Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy. Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale. 1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale Provenienza Open Source Solutions Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità) Durata Cookie persistente 2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale Provenienza Open Source Solutions Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima) 3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale Provenienza Open Source Solutions Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima) Come modificare le impostazioni sui cookies La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser. E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: -Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry. Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Open Source Solutions.

Chiudi