Skip to content

Collaborando di Domenica 15/09/2019

Dal Vangelo secondo Luca 15,1-32.

In quel tempo, si avvicinavano a Gesù tutti i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo.
I farisei e gli scribi mormoravano: «Costui riceve i peccatori e mangia con loro».
Allora egli disse loro questa parabola:
«Chi di voi se ha cento pecore e ne perde una, non lascia le novantanove nel deserto e va dietro a quella perduta, finché non la ritrova?
Ritrovatala, se la mette in spalla tutto contento,
va a casa, chiama gli amici e i vicini dicendo: Rallegratevi con me, perché ho trovato la mia pecora che era perduta.
Così, vi dico, ci sarà più gioia in cielo per un peccatore convertito, che per novantanove giusti che non hanno bisogno di conversione.
O quale donna, se ha dieci dramme e ne perde una, non accende la lucerna e spazza la casa e cerca attentamente finché non la ritrova?
E dopo averla trovata, chiama le amiche e le vicine, dicendo: Rallegratevi con me, perché ho ritrovato la dramma che avevo perduta.
Così, vi dico, c'è gioia davanti agli angeli di Dio per un solo peccatore che si converte».
Disse ancora: «Un uomo aveva due figli.
Il più giovane disse al padre: Padre, dammi la parte del patrimonio che mi spetta. E il padre divise tra loro le sostanze.
Dopo non molti giorni, il figlio più giovane, raccolte le sue cose, partì per un paese lontano e là sperperò le sue sostanze vivendo da dissoluto.
Quando ebbe speso tutto, in quel paese venne una grande carestia ed egli cominciò a trovarsi nel bisogno.
Allora andò e si mise a servizio di uno degli abitanti di quella regione, che lo mandò nei campi a pascolare i porci.
Avrebbe voluto saziarsi con le carrube che mangiavano i porci; ma nessuno gliene dava.
Allora rientrò in se stesso e disse: Quanti salariati in casa di mio padre hanno pane in abbondanza e io qui muoio di fame!
Mi leverò e andrò da mio padre e gli dirò: Padre, ho peccato contro il Cielo e contro di te;
non sono più degno di esser chiamato tuo figlio. Trattami come uno dei tuoi garzoni.
Partì e si incamminò verso suo padre. Quando era ancora lontano il padre lo vide e commosso gli corse incontro, gli si gettò al collo e lo baciò.
Il figlio gli disse: Padre, ho peccato contro il Cielo e contro di te; non sono più degno di esser chiamato tuo figlio.
Ma il padre disse ai servi: Presto, portate qui il vestito più bello e rivestitelo, mettetegli l'anello al dito e i calzari ai piedi.
Portate il vitello grasso, ammazzatelo, mangiamo e facciamo festa,
perché questo mio figlio era morto ed è tornato in vita, era perduto ed è stato ritrovato. E cominciarono a far festa.
Il figlio maggiore si trovava nei campi. Al ritorno, quando fu vicino a casa, udì la musica e le danze;
chiamò un servo e gli domandò che cosa fosse tutto ciò.
Il servo gli rispose: E' tornato tuo fratello e il padre ha fatto ammazzare il vitello grasso, perché lo ha riavuto sano e salvo.
Egli si arrabbiò, e non voleva entrare. Il padre allora uscì a pregarlo.
Ma lui rispose a suo padre: Ecco, io ti servo da tanti anni e non ho mai trasgredito un tuo comando, e tu non mi hai dato mai un capretto per far festa con i miei amici.
Ma ora che questo tuo figlio che ha divorato i tuoi averi con le prostitute è tornato, per lui hai ammazzato il vitello grasso.
Gli rispose il padre: Figlio, tu sei sempre con me e tutto ciò che è mio è tuo;
ma bisognava far festa e rallegrarsi, perché questo tuo fratello era morto ed è tornato in vita, era perduto ed è stato ritrovato».


Commento al Vangelo

Poiché la debolezza umana non sa tenere un passo saldo in questo mondo in cui si scivola, il buon medico ti indica i rimedi contro lo smarrimento, e il giudice misericordioso non rifiuta la speranza del perdono. Non senza motivo, san Luca ci presenta di seguito tre parabole: la pecora che si era smarrita ed è stata ritrovata, la dramma che una donna aveva perduta, poi ritrovata, il figlio prodigo morto, poi tornato in vita. Cosicché, sollecitati da questo triplice rimedio, curiamo le nostre ferite. (...) La pecora stanca è riportata dal pastore, la dramma perduta è ritrovata, il figlio ritorna sui propri passi verso suo padre, e torna pienamente pentito dal suo smarrimento. (...) Rallegriamoci quindi che questa pecora, che era perita in Adamo sia rialzata in Cristo. Le spalle di Cristo sono le braccia della croce; lì, ho posato i miei peccati, lì sul nobile legno di questa croce ho riposato. Questa pecora è unica nella sua natura, ma non nelle sue persone; noi tutti, infatti, formiamo un solo corpo, pur essendo molte membra. Per questo sta scritto: “Voi siete corpo di Cristo e sue membra, ciascuno per la sua parte” (1 Cor 12,27). “Il Figlio dell’uomo infatti è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto” (Lc 19,10), cioè tutti gli uomini poiché “come tutti muoiono in Adamo, così tutti riceveranno la vita in Cristo” (1 Cor 15,22). (...) Non è insignificante il fatto che questa donna si rallegri di avere ritrovato la dramma: non è poca cosa questa moneta in cui figura l’immagine di un principe. Allo stesso modo, l’immagine del Re è il bene della Chiesa. Noi siamo pecore: preghiamo dunque il Signore di condurci ad acque tranquille (Sal 22,2). Noi siamo pecore: chiediamo i pascoli. Noi siamo la dramma: custodiamo il nostro valore. Noi siamo figli: corriamo al Padre.

    vangelodelgiorno.org

Orari e intenzioni S.Messe

Parrocchia di S. Leonardo - Ponzano

Sab 1418:30
Dom 1508:30 * Fiorello Zanella.
10:30 * Lino e Pierino Girotto. * Angelino e Sergio Zanatta.
Mer 1818:00 * Concettina Rumoro.
Gio 1908:00
Sab 2118:30 * Liberale Zamuner e Maria. * Giorgio Bado e Lina. * Giuseppe Piovesan. * Antonia Faccin. * Modesto Campagnol e Massimo, Giovanna Mayerle.
Dom 2208:30 * Giuseppina Stolfo.
10:30 * Eugenio Foltran e Maria. * Adriana Bergamo. * Giovanni Zambon.

Parrocchia di S. Maria Assunta - Paderno

Sab 1418:30 * Lina, Amedeo e Silvano Marcuzzo. * Angelo Gagno e fam. Ernesto Gobbato. * Santina e Virginio Paronetto. * Ambra, Maria e Mario Massolin. * Adele e Gina Grosso. * Maria Pizzolon e Mario Gagno. * Paola Guarnieri. * Antonio Bruniera
Dom 1509:00 * Fam. Visentin e Trentin. * Giovannina Rullani e Vittorio Pivato. * Giovannina Trentin e Pietro Coppe. * Mariangela De Carli, Melissa Bicciato e Sergio Nuti. * Maria Vittoria Salvadori e Marina Bellio. * Mattia Rizzardo e fam. Fenato
11:30 * Fam. Amabile Pol e Giovanni Gola, Carlo, Duilio e Mariano. * Fam. Angelo ed Ulderico Milani, Agnese Perin 50° Matrimonio Gilda Milani e Vittorio Gola
Mar 1709:00
Gio 1918:00
Ven 2008:00
Sab 2118:30 * Giovanni Zago. * Vivi e defunti fam. Nardi e Beggio. * Paola Guarnieri. * Teresa Chirizzi Pallara. * Enzo Vecchiutti. * Antonietta Feltrin e Mercede Guidolin. * Rina Corò
Dom 2209:00 * Santa ed Antonio Gagno. * Stelio Rossin e fam. * Marco Diacci. * Angela Massolin e Tullio Pilla. * Ferruccio Piaser
11:30 * Franco e famiglia. * Francesco Berlese 50° Matrimonio Graziella Sponchiado e Lorenzo Amadio

Parrocchia di S. Bartolomeo - Merlengo

Sab 1418:30 * Dino e Lina Brisolin e Giuseppina Toresan. * Maria Bertuola e Eugenio Morandin. * Fam. Narciso Tonetto. * Fam. Umberto Martini. * Fam. Nasato e Piovesan. * Romeo Marangon. Ore 15.00 Matrimonio Daniele Baseggio e Miriam Lemesin.
Dom 1509:45 * Bernardo Vittorio Piovesan. * Gina Baseggio e Fam Crosato. * Domitilla Marchetto. * Federica Visentin. * Gabriella Tonellato e Gen. * Sante Piovesan e Ferruccio Baseggio. * Fiorello Zanella.* Liana Marchetto e Fam. 50° Matrimonio Attilio e Josiane.
17:00 Adorazione Eucaristica con vespri
18:00 * Landy Bianchin. * Intenzione Offerente. * Federica Visentin.
Lun 1608:00
Mar 1708:00
Ven 2018:00
Sab 2118:30 * Giovanna Baseggio. * Paolo Bianchin. Ore 11.00 Matrimonio Andrea Lorenzon e Giulia Menegaldo.
Dom 2209:45 * Fam. Secondo Baseggio. * Fam. Andreuzza. * Maria Marchetto. * Angelo Toresan Gen. e Mazzochel. * Eliseo e Cesira Sandrin. * Def. De Rossi. * Fam. Rossetto e Zanella. * Rodolfo e Vittorio Tonon. * Remo Marangon. * Carlo e Gina Tonon. Marcello Soppera e Fam.
17:00 Adorazione Eucaristica con vespri
18:00 * Intenzione Offerente. * Appolonia De Grandi e Pietro Soppera. * Azelio, Danilo e Giuseppe. * Maurizio Pavan. * Libera Casson.

Avvisi pastorali

Anniversari di matrimonio: li celebreremo da tradizione, domenica 6 ottobre alle messe delle 9:45 a Merlengo, 10:30 a Ponzano e 11:30 a Paderno. Iscrizioni e informazioni nelle sagrestie o nelle canoniche.

Concerto d'organo: "Opere per tastiera" di Ignazio Spergher - musiche di autori veneti del '700. Sabato 21 settembre alle 21:00 in chiesa a Paderno, dove tra l'altro il cd del concerto è stato registrato col nostro organo. Ingresso libero.

Matrimonio di Giulia Menegaldo e Andrea Lorenzon, sabato a Merlengo alle ore 11:00.

Presidio "Laudato sì": martedì alle ore 18:30 in canonica a Paderno.

Presso il capitello di San Pio da Pietralcina in via Volpago Sud, liturgia della Parola, domenica 22 ore 16:00 .

Gruppo E.V.O.: incontro mercoledì alle 20:30 a Merlengo.

I parroci sono residenti presso la parrocchia di Ponzano in via Livello 5 (0422.969039) e raggiungibili telefonando a don Roberto Cavalli (342.6695323) e don Matteo Volpato (347.1123679). Per accostarsi al sacramento della riconciliazione, i sacerdoti generalmente sono disponibili nelle singole chiese il sabato prima delle S. Messe delle 18:30 (dalle 17:30 circa). Cercheranno di garantire ogni sabato mattina dalle 9:00 alle 12:00 la loro presenza nelle canoniche di Paderno e Merlengo per accogliere e ascoltare chi lo desideri.
www.collaborazioneponzano.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Approfondisci

Cookie Policy La presente Cookie Policy è relativa al sito www.collaborazioneponzano.it (“Sito”) I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto. Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito. Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito. Cookies tecnici I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio. Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito. Tipologie di cookies utilizzati Cookies di prima parte: I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori. Cookies di terzi: I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti. Cookies di sessione: I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Open Source Solutions utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Open Source Solutions non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Open Source Solutions a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Open Source Solutions si applica solo al Sito come sopra definito. Cookies persistenti: I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito. Cookies essenziali: Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati. Cookies funzionali: Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime. Cookies di condivisone sui Social Network: Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy. Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale. 1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale Provenienza Open Source Solutions Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità) Durata Cookie persistente 2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale Provenienza Open Source Solutions Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima) 3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale Provenienza Open Source Solutions Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima) Come modificare le impostazioni sui cookies La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser. E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: -Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry. Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Open Source Solutions.

Chiudi